Domenica, 18 Marzo 2018 16:29

Qatar GP

Written by
Rate this item
(0 votes)

 

Sono davvero felice di aver iniziato la stagione in questo modo! Oggi abbiamo raccolto i frutti del grande lavoro fatto in questi mesi di preparazione al Mondiale. 

 

 Ci siamo concentrati sul passo gara e questa è stata la chiave della vittoria. Ho deciso di scendere in pista con la mescola più dura a disposizione, è stato un azzardo, ma è andata bene. Rispetto allo scorso anno, ho fatto uno step importante sulla gestione dei primi giri, quando il serbatoio è pieno e oggi sono stato davvero veloce. Una gara lunga: sono partito forte, ma Marquez e Baldassarri hanno ricucito il gap e negli ultimi giri ho dovuto chiudere tutte le porte per non perdere la testa della corsa. Questa è la prima vittoria per me e per il Team in Moto2: la dedico a tutti coloro che lavorano a questo progetto e mi hanno sempre supportato, alla mia famiglia e ai ragazzi della VR46 Riders Academy.

Francesco Bagnaia vince il GP del Qatar e conquista il primo round stagionale del mondiale Moto2. Gara dominata fin dal via per il torinese dello Sky Racing Team VR46, che centra così la prima vittoria in carriera in moto2.  Alle sue spalle un grande Lorenzo Baldassarri, che chiude 2° di un soffio ma completa una splendida doppietta tricolore. Terzo gradino del podio per il poleman Marquez, alle prese con un problema ai freni negli ultimi giri.

Comincia dunque nel migliore dei modi la stagione che dovrà lanciare "Pecco" tra i grandi. L'italiano, forte di un contratto già firmato con il team Pramac di MotoGP per il 2019, porta a casa il primo storico successo nella classe di mezzo, dopo un 2017 in cui erano arrivati "solamente" 4 podi. Lo fa al termine di una gara corsa sempre in testa, grazie anche a una partenza strepitosa che sorprende tutti, compreso il poleman Alex Marquez. Lo spagnolo, alla fine, deve accontentarsi di difendere il 3° posto dalla rimonta di Mattia Pasini, complice anche un problema al freno a disco posteriore che lo costringe a rinunciare alla battaglia per la vittoria nei giri finali.

Gli unici brividi, per Bagnaia, arrivano all'ultimo giro, quando uno scatenato Baldassarri gli si incolla agli scarichi senza però riuscire a completare il sorpasso decisivo. L'uno-due finale è un trionfo per i colori italiani. Per il Balda, al netto di un pizzico di delusione, è il primo tassello per riscattare un 2017 che tra cadute e infortuni era stato lontanissimo dalle sue aspettative.

Read 640 times Last modified on Venerdì, 23 Marzo 2018 16:53