Domenica, 27 Agosto 2017 15:57

Oct British Grand Pix Silverstone

Written by
Rate this item
(0 votes)

Ottimo risultato per lo SkyRacingTeam che conquista una quinta ed una settima posizione in moto2.

Il weekend inglese non era iniziato nel verso giusto per Francesco Bagnaia che ha fatto fatica durante le sessioni di libere; il quinto posto è una buona ricompensa:

“Chiudere un weekend difficile come questo con un quinto posto è un buon risultato. Venerdì abbiamo faticato, ma siamo rimasti concentrati e non abbiamo perso i nostri riferimenti. Ieri abbiamo fatto uno step in avanti in qualifica e oggi, dopo il warm up, abbiamo fatto una modifica che ha fatto la differenza. Sapevo di avere un buon passo, ma non pensavo così costante. Sono partito subito forte, ho recuperato diverse posizioni e questo mi ha dato morale. A metà mi sono girato e ho visto che c’era Manzi: abbiamo impostato un buon ritmo e lui ha fatto una gran bella gara. Nel complesso, un bel finale di weekend: siamo riusciti ad affrontare nel migliore dei modi questa domenica, nonostante le difficoltà incontrate nelle libere”.

Stefano ha chiuso in settima posizione, il suo miglior risultato stagionale:

“Sono partito forte e nella bagarre dei primi giri ho cercato di recuperare più posizioni possibili. A metà gara sono arrivato dietro a Pecco e ho cercato di non farmi prendere dalla foga. Sono rimasto concentrato e ho fatto fare a lui il passo. Era importante non commettere errori e arrivare al traguardo dopo il gran lavoro di questo weekend. L’ultimo giro ho perso una posizione su Corsi, ma come dicevo, l’obiettivo era la bandiera a scacchi. Mi sono divertito, è stato un bel lavoro di squadra e voglio ringraziare tutti i miei tecnici per il loro impegno”.

Ottimo risultato per lo SkyRacingTeam che conquista una quinta ed una settima posizione in moto2.

Il weekend inglese non era iniziato nel verso giusto per Francesco Bagnaia che ha fatto fatica durante le sessioni di libere; il quinto posto è una buona ricompensa:

“Chiudere un weekend difficile come questo con un quinto posto è un buon risultato. Venerdì abbiamo faticato, ma siamo rimasti concentrati e non abbiamo perso i nostri riferimenti. Ieri abbiamo fatto uno step in avanti in qualifica e oggi, dopo il warm up, abbiamo fatto una modifica che ha fatto la differenza. Sapevo di avere un buon passo, ma non pensavo così costante. Sono partito subito forte, ho recuperato diverse posizioni e questo mi ha dato morale. A metà mi sono girato e ho visto che c’era Manzi: abbiamo impostato un buon ritmo e lui ha fatto una gran bella gara. Nel complesso, un bel finale di weekend: siamo riusciti ad affrontare nel migliore dei modi questa domenica, nonostante le difficoltà incontrate nelle libere”.

Stefano ha chiuso in settima posizione, il suo miglior risultato stagionale:

“Sono partito forte e nella bagarre dei primi giri ho cercato di recuperare più posizioni possibili. A metà gara sono arrivato dietro a Pecco e ho cercato di non farmi prendere dalla foga. Sono rimasto concentrato e ho fatto fare a lui il passo. Era importante non commettere errori e arrivare al traguardo dopo il gran lavoro di questo weekend. L’ultimo giro ho perso una posizione su Corsi, ma come dicevo, l’obiettivo era la bandiera a scacchi. Mi sono divertito, è stato un bel lavoro di squadra e voglio ringraziare tutti i miei tecnici per il loro impegno”.

Read 562 times Last modified on Martedì, 12 Settembre 2017 16:00